Login

"Madre: donna unica, lottatrice, affettuosa, dedita e forte che si occupa di te durante tutta la tua vita". È questa una delle definizioni alternative della parola madre che la campagna "Qué es una Madre", lanciata nei giorni scorsi in Spagna, propone per il dizionario della lingua spagnola della RAE (Real Academia de la Lengua Española). Lo riferisce il quotidiano El País secondo il quale il dizionario della RAE attualmente definisce la parola madre in una delle sue quindici accezioni "donna o femmina animale che ha...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Un gruppo di ricerca formato da scienziati delle università statunitensi Cornell University e University of Michigan e del Centro Nazionale delle Ricerche francese ha avviato un progetto di ricerca per capire quali differenze vi siano a livello cerebrale tra fraconfoni e anglofoni.
Il gruppo di ricerca intende capire, in particolare, se anglofoni e francofoni utilizzino le stesse strutture del cervello quando devono capire una storia che viene letta nella rispettive lingue. I ricercatori utilizzeranno una tecnologia di risonanza magnetica per analizzare l'attività cerebrale...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Un gruppo di ricerca giapponese ha analizzato come l'effetto McGurk sia differente in giapponesi ed anglofoni. L'Effetto MCGurk è un processo di percezione multimodale che coinvolge vista e udito quando ascoltiamo qualcuno parlare e riconosciamo parole e singoli fonemi. Tale fenomeno permette talvolta al cervello umano di creare ricostruzioni parziali o intermedie di parole e fonemi quando la percezione uditiva e quella visiva forniscono risultati contrastanti. Nei film doppiati, ad esempio, il movimento delle labbra degli attori è in conflitto con le voci dei doppiatori e dà spesso l'illusione ai telespettatori di udire un suono diverso...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Le associazioni di insegnanti di italiano come lingua seconda Riconoscimento Nazionale, Apidis e Ilsa sono tornate a chiedere con forza che il MIUR modifichi i requisiti d'accesso per la classe di concorso A23 istituita lo scorso anno. Secondo le tre associazioni, infatti, i requisiti attuali escluderebbero circa 10.000 tra formatori universitari, tutor di master, collaboratori linguistici delle università, esperti esterni della scuola e dei CPIA, ricercatori e autori di testi di didattica e manuali. 
In una lettera inviata al MIUR le tre associazioni hanno segnalato come molti di questi potenziali insegnanti abbiano già avviato dei ricorsi contro...

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'Italia è arrivata ad occupare anche quest'anno la ventottesima posizione nell'indice di conoscenza dell'inglese EF EPI. L'indice viene stilato ogni anno dalla società internazionale specializzata nella formazione linguistica EF Education First. L'indice fornisce una classifica di 72 Paesi e territori in base ai risultati dei test d'inglese sostenuti online nel 2015 da oltre 950.000 adulti che hanno partecipato a corsi di lingua presso la EF. 
L'Italia mantiene dunque salda la propria posizione al ventottesimo posto, dopo averne persa una...

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (UNESCO) ha annunciato la creazione di un consorzio per lo sviluppo di tecnologie linguistiche. Il consorzio si chiamerà UNESCO Chair on Language Technologies (TecLin) ed avrà lo scopo di utilizzare le tecnologie per le lingue per la tutela dei patrimoni culturali di tutto il mondo. Nelle intenzioni dell'UNESCO il consorzio avrà il compito di adattare le tecnologie per le lingue all'arrivo di "internet 3.0", e cioè di una "rete semantica" in cui le macchine avranno il potere di analizzare e capire il linguaggio umano.
"Il web 2.0 - si legge nel comunicato dell'organizzazione - è stato...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Le persone applicano le stesse regole del parlato alla lingua dei segni. A questa conclusione è giunta la ricercatrice statunitense Iris Berent che ha condotto uno studio per dimostrare come la lingua dei segni e la lingua parlata siano basate su un sistema comune. Secondo quanto riporta il sito Eurekalert, la Berent sostiene che quando il nostro cervello produce linguaggio questo proietti una struttura astratta. Secondo la scienziata della Northeastern University, ciò avviene indipendentemente dalla modalità...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Qual è il ruolo della traduzione nella cultura italiana? Perché nella nostra cultura manca una definizione ben precisa della traduzione? Quali ricadute ha la mancanza di una specifica categoria culturale della traduzione sul panorama professionale della traduzione in Italia? A queste e altre domande ha risposto il traduttologo Bruno Osimo. Osimo è docente di scienza della traduzione, traduzione dal russo, traduzione dall’inglese e coordinatore del corso di Mediazione Linguistica alla Civica scuola interpreti e traduttori «Altiero Spinelli» di Milano.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Il governo turco ha annunciato che investirà 300 milioni di euro messi a disposizione dall'Unione Europea per l'integrazione linguistica dei rifugiati siriani. Lo riferisce il portale locale turco Star secondo il quale il governo di Ankara ha intenzione di reclutare circa 4.200 insegnanti di lingua e letteratura turca e di metterli a servizio dei centri di accoglienza temporanea e dei centri di formazione affiliati al Ministero nazionale dell'istruzione (Milli Eğitim Bakanlığı – MEB). Complessivamente il MEB conta di formare oltre 327mila studenti. 
L'iniziativa è parte di un progetto promosso...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.