Login

A rendere gli adulti meno rapidi e flessibili nell'apprendimento di una seconda lingua rispetto ai bambini sono soprattutto condizionamenti di carattere sociale e psicologico e non cambiamenti nella configurazione del cervello. Ad affermarlo è la linguista statunitense Gita Martohardjono, che ha condotto un progetto di ricerca su due diverse popolazioni bilingui degli Stati Uniti: gli ispanici che parlano spagnolo a casa ma la cui lingua dominante è l'inglese e gli ispanici che sono fluenti in inglese ma la cui prima lingua resta lo spagnolo. La Martohardjono ha utilizzato la risonanza magnetica per analizzare l'attività cerebrale di diversi rappresentanti dei due gruppi...

Un gruppo di scienziati del centro di ricerca Montreal Neurological Institute and Hospital, The Neuro dell'università canadese McGill University ha svolto uno studio per cercare di capire come mai alcuni adulti imparino meglio di altri una seconda lingua. I ricercatori sono arrivati alla conclusione che differenze innate legate a come le varie parti del cervello "parlino" tra di loro possano costituire un elemento che permette una maggior capacità di acquisizione e apprendimento di una lingua straniera in età adulta. 
I due autori dello studio...

Il ricercatore della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste Francesco Foroni ha condotto una ricerca che dimostra come la nostra capacità di sentirci coinvolti emotivamente dalla lettura di un testo narrativo possa essere estremamente limitata quando lo leggiamo in una seconda lingua rispetto a quando leggiamo un libro nella nostra lingua materna.
Lo riferisce ScienceDaily che cita un articolo pubblicato di recente sulla rivista scientifica "Brain and Cognition".
In una precedente ricerca, svolta...

Un gruppo di ricercatori del centro di ricerca statunitense Institute for Learning & Brain Sciences (I-LABS) della University of Washington ha dimostrato come, anche per i bambini di età fino a dieci mesi, la chiave per l'acquisizione di una seconda lingua sia l'interazione sociale.
Gli scienziati statunitensi hanno dimostrato, in particolare, come lo spostamento dello sguardo (gaze shifting) di questi bambini sia profondamente legato alla loro capacità di...

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.