Login

Anche il linguista Fabio Rossi prende posizione contro l'appello dei 600 del Gruppo di Firenze per la scuola del merito e della responsabilità. Intervistato da Informalingua, del quale è spesso un interlocutore, il professor Rossi è entrato nel merito delle questioni sollevate dall'appello criticandone l'impianto generale. Un ritorno alla "grammatichetta" del passato, sostiene Rossi nel suo intervento, significherebbe riproporre proprio il modello che ha portato alla situazione attuale. Solo un intervento serio sulle abilità degli studenti di utilizzare diverse varietà dell'italiano può migliorare il livello della scrittura a qualsiasi livello.

Un gruppo di ricerca dell'università britannica University of Southampton ha condotto uno studio che dimostra come non vi sia alcuna differenza in termini di esecuzione temporale nella lettura di testi scritti in cinese e in inglese da parte dei rispettivi parlanti madrelingua. 
La ricerca, pubblicata sulla rivista "Cognition", fornisce prove sperimentali...

Studiando pazienti colpiti da ictus alcuni ricercatori dell'università statunitense Hopkins University sono riusciti a individuare la zone del cervello che controllano come scriviamo le parole. 
Lo studio, pubblicato sulla celebre rivista "Brain", ha preso in esame 33 pazienti colpiti da ictus alcuni dei quali con problemi legati alla memoria a lungo termine. Le difficoltà create dai problemi della memoria a lungo termine fanno spesso sì che i soggetti che ne sono colpiti siano...

Il Ministero della cultura e della comunicazione francese ha annunciato di voler emettere una norma unica per le tastiere dei computer sostenendo che la varietà delle tastiere attualmente in commercio presenta difficoltà dattilografiche. Secondo il ministero esiste sul mercato francese una grande diversità di tastiere che richiedono diverse operazioni per la scrittura dei caratteri accentati, e in particolare di quelli maiuscoli,...

Un gruppo di ricercatori dell'università statunitense Washington University in St. Louis ha condotto una ricerca per dimostrare come i bambini imparino a distinguere le parole scritte dai disegni e dalle illustrazioni già a partire dal terzo anno d'età.
I ricercatori sostengono che i risultati della ricerca potranno rendere possibile capire già in età molto precoce quali bambini possano poi avere difficoltà di apprendimento e quali invece stiano andando nella giusta direzione. 
Gli studiosi hanno condotto due tipi di sperimentazioni su 114 bambini...

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.