Login

La classe capovolta è una delle proposte didattiche che ha suscitato più entusiasmo tra gli insegnanti nell'ultimo decennio. Abbiamo chiesto al professore di didattica Gianfranco Porcelli di spiegarci se questo tipo di lezione sia adatta all'insegnamento linguistico e se presenti, eventualmente, delle controindicazione. Con il professore abbiamo parlato anche di mode e tradizione nella didattica e sulla capacità della scuola italiana di recepire l'innovazione.

L'Ufficio tedesco per l'immigrazione e i rifugiati, il Bundesamt für Migration und Flüchtlinge (BamF), ha rivelato che intende utilizzare un software per il riconoscimento vocale per verificare l'origine dei rifugiati. Lo riferisce il quotidiano Die Zeit secondo il quale la nuova tecnologia sarebbe in grado di riconoscere anche le diverse varietà dialettali dei paesi di provenienza e assicurerebbe, dunque, maggiore accuratezza nell'accertamento dell'origine dei rifugiati.
I primi test saranno condotti nelle prossime settimane, mentre...

Secondo una ricerca condotta negli Stati Uniti, gli adulti sarebbero in grado di apprendere una seconda lingua seguendo più o meno gli stessi meccanismi dei parlanti madrelingua.
Lo studio intende ridimensionare in qualche misura il ruolo preponderante che la prima lingua gioca nel creare interfenze con il nuovo sistema linguistico che si intende apprendere. 
I ricercatori, attivi presso la University of California Riverside, hanno osservato come adulti anglofoni che stanno imparando lo spagnolo siano in grado di...

L'università olandese di Groningen (Rijksuniversiteit Groningen) ha lanciato un MOOC sulle pratiche del multilinguismo. Il corso, chiamato "Multilingual Practices, Tackling Challenges and Creating Opportunities", sarà tenuto in lingua inglese e sarà offerto in forma totalmente gratuita come ogni MOOC (Massive Open Online Course). Le iscrizioni sono già aperte e la data di inizio è stata fissata per il 10 aprile prossimo.
Il corso avrà una durata di quattro settimane e affronterà...

L'Insituto Camões ha presentato lo scorso 7 febbraio una nuova piattaforma online per lo studio della lingua portoghese. La piattaforma è stata ribattezzata "Português mais perto" ed è stata concepita principalmente per favorire l'apprendimento del portoghese da parte di bambini e giovani immigrati e di bambini e giovani portoghese residenti all'estero. 
La piattaforma permette lo studio del portoghese sia in forma autonoma che con l'ausilio di un tutor. Secondo quanto comunica l'Insituto Camões, la...

Sebbene gli Stati Uniti siano attualmente al centro di enormi flussi migratori e il numero di coloro che parlano lo spagnolo nel paese sia in costante aumento, la popolazione statunitense che parla una lingua diversa dall'inglese è in realtà in costante diminuzione. Lo rivela un rapporto della American Academy of Arts and Sciences che sostiene che tale tendenza possa avere conseguenze fortemente negative sull'economia del paese e sui suoi scambi internazionali e culturali. 
Secondo il rapporto, solo il 20 cento della popolazione residente negli Stati Uniti (circa 60 milioni) è in grado...

Due scienziati dell'università tedesca di Tubinga (Universität Tübingen) hanno dimostrato in via sperimentale come la conformazione di determinati tipi di teschi umani sia riconducibile a determinate comunità linguistiche. Secondo il linguista Gerhard Jäger e la paleoantropologa Katerina Harvati lo sviluppo di lingue e comunità linguistiche e la conformazione delle ossa del viso di queste comunità si sono sviluppate parallelamente nel tempo e nello spazio.
I due studiosi hanno preso in esame 265 resti di crani provenienti da Africa, Asia...

La celebre università britannica di Cambridge ha annunciato che intende aprire un museo nazionale delle lingue temporaneo e itinerante (Pop Up National Museum of Languages). Il museo passerà attraverso diverse città del Regno Unito e farà tappa finale a Cambridge nell'ottobre 2019. L'iniziativa è parte del progetto MEITS (Multilingualism – Empowering Individuals, Transforming Societies), un progetto di ricerca finanziato con quattro milioni di sterline (circa cinque milioni di euro) dalla AHRC Open World Research Initiative e mirato alla diffusione del...

Un gruppo di ricercatori internazionali coordinato dall’università statunitense Santa Fe Institute ha sviluppato un nuovo metodo per misurare la vicinanza semantica tra diversi concetti e analizzare come i significati delle parole siano in relazione tra di essi e rispetto a quelli di altre lingue.
Il gruppo di ricerca ha scelto una serie di concetti molto semplici riscontrabili in natura, come ad esempio luna, sole...

Un gruppo di ricerca dell'università britannica University of Southampton ha condotto uno studio che dimostra come non vi sia alcuna differenza in termini di esecuzione temporale nella lettura di testi scritti in cinese e in inglese da parte dei rispettivi parlanti madrelingua. 
La ricerca, pubblicata sulla rivista "Cognition", fornisce prove sperimentali...

Pagina 1 di 2

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.