Login

L'Associazione Sportiva Roma ha annunciato di aver lanciato una versione in arabo del proprio sito Internet. La società, che rappresenta una delle due principali squadre di calcio della capitale, ha rivelato di aver optato per la lingua araba dopo aver realizzato un sondaggio in rete. Il sondaggio, realizzato su twitter, aveva chiesto ai fan della squadra di scegliere una lingua tra arabo, indonesiano, portoghese e spagnolo. Dei circa 44mila voti registrati, circa l'84 per cento ha espresso la propria preferenza per l'arabo. 
La società ha specificato che...

L'Italia è spesso indicata come un ponte nel Mediterraneo, come un crocevia tra le culture di Nord Africa e Medio Oriente e quelle del resto dell'Europa. Ma riesce il nostro paese a svolgere effettivamente questo ruolo? Siamo veramente a stretto contatto con le culture dell'altra sponda del Mediterraneo? Qual è il ruolo della traduzione letteraria in questo contesto? Abbiamo provato a sciogliere questi dubbi intervistando la celebre traduttrice Yasmina Melaouah.

 

Il governo del Marocco ha istituito un Osservatorio per le lingue e i mezzi di comunicazione con l'obiettivo di regolamentare le molte lingue presenti su stampa, radio e televisioni locali. 
Secondo quanto riferisce l'agenzia Ecofin, la nuova agenzia è stata voluta del ministro della comunicazione marocchino Mustapha El Khalfi, il quale ha coinvolto nel progetto anche l'Istituto di studi e ricerche per l'arabizzazione (Iera) e...

Il ministro dell'istruzione francese Najat Vallaud-Belka­cem ha difeso strenuamente la scelta di inserire la lingua araba tra le lingue del nuovo piano del governo per l'insegnamento delle lingue comunitarie nella scuola pubblica transalpina, il cosiddetto ELCO (Ensei­gne­ments de langue et de culture d’ori­gine). La scelta di inserire l'arabo tra le lingue comunitarie era stata duramente criticata in un'interrogazione parlamentare dalla deputata Annie Genevard del partito di centrodestra dell'ex premier Sarkozy Les Republicains. Nel suo intervento...

L'arabo dovrebbe ormai esser diventato la seconda lingua più parlata della Svezia in virtù del forte afflusso di rifugiati e migranti registrato nel corso degli ultimi tre anni. A questa conclusione è arrivato il professore di linguistica svedese Mikael Parkvall dell'Università di Stoccolma in un'intervista con la radio pubblica svedese citata dal portale Sputnik News. Il professore, che non dispone di statistiche ufficiali aggiornate, ha fatto un calcolo molto semplice aggiungendo ai dati disponibili al 2012, che indicavano un numero di arabofoni...

La comunità islamica fiorentina terrà sermoni anche in lingua italiana. Lo riferisce l'Ansa secondo la quale il Comune di Firenze e la comunità islamica della città hanno siglato un "patto di cittadinanza" nella sala di Lorenzo in Palazzo Vecchio lo scorso 8 febbraio.
L'accordo è stato siglato dal sindaco di Firenze Dario Nardella e dall'imam della città e presidente dell'Unione delle comunità e organizzazioni islamiche in Italia (Ucoii)...

Il Parlamento algerino ha approvato a larga maggioranza un pacchetto di misure costituzionali che include il riconoscimento della lingua berbera o tamazight come seconda lingua ufficiale insieme all'arabo. Secondo quanto riferisce l'agenzia francese AFP l'arabo resterà ancora la "lingua nazionale e ufficiale" e la "lingua ufficiale dello stato".
Il tamazight nelle sue quattro varianti è parlato...

Dubai si appresta ad accogliere la biblioteca più grande dei paesi di lingua araba, la "Mohammed Bin Rashid Library". Secondo quanto riferisce il portale locale Gulf Business il governo della capitale degli Emirati Arabi Uniti ha presentato il progetto lo scorso 1° febbraio presso l'hotel Palazzo Versace alla presenza del primo ministro degli Emirati e sindaco di Dubai, lo sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum.
La libreria disporrà di oltre 4,5 milioni di testi...

Il ministro del commercio e dell'industria del Kuwait Yousef Al-Ali ha rivelato che diversi paesi di lingua araba hanno presentato una richiesta ufficiale all'Organizzazione mondiale del commercio (WTO) per rendere l'arabo una delle lingue ufficiali utilizzate dall'organizzazione. 
Lo riferisce l'agenzia Kuwait News Agency (KUNA) secondo la quale la proposta è stata definita e presentata durante una riunione dei ministri del commercio dei paesi di lingua araba tenutasi proprio a margine del decimo incontro ministeriale del WTO, che si è tenuto a Nairobi, Kenya, la scorsa settimana. 

La Deutsche Welle (Onda Tedesca), il canale televisivo pubblico tedesco destinato a un pubblico internazionale, ha deciso che il proprio canale in lingua araba sarà utilizzato come strumento di integrazione e informazione per i rifugiati di recente arrivo. Il canale in arabo, che è stato per lo più utilizzato ad oggi per diffondere i programmi della rete nei paesi di lingua araba, si trasformerà in un canale per trasmettere, per esempio, corsi di lingua tedesca in formato televisivo. 
A detta del...

Pagina 1 di 3

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.