Login

L'Accademia della Crusca ha fornito in un comunicato una corretta interpretazione della sentenza della Corte Costituzionale sul ricorso del Politecnico di Milano contro una sentenza del TAR che aveva di fatto annullato un regolamento emesso nel 2010 dallo stesso ateneo che imponeva l'uso esclusivo di inglese nei corsi di lauree magistrali e dottorato. Diversamente da quanto avevano riportato diversi quotidiani nazionali e da quanto avevamo anche riferito sul nostro sito, la sentenza non rappresenta affatto una vittoria del Politecnico, poiché essa difende la centralità della lingua italiana nella scuola e nelle...

L'Accademia della Crusca ha emesso un comunicato con il quale chiede ai membri del Senato della Repubblica di sostituire l'anglicismo "Home Restaurant" con la formula "ristorante domestico" nella proposta di legge C. 3258 che disciplina l’attività di ristorazione in abitazione privata. I membri del gruppo Incipit della Crusca, che lavorano da diversi mesi nella lotta agli anglicismi superflui, hanno specificato nel comunicato che il Senato, prima di approvare la legge attualmente al vaglio dell'aula, dovrebbero valutare criticamente l’opportunità di introdurre nella legislazione un termine straniero "che, oltre a non apportare alcuna chiarezza...

Il gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca ha emesso un nuovo comunicato per suggerire un'alternativa in italiano all'anglicismo di recente diffusione "whistleblower". Questa parola inglese significa letteralmente "soffiatore nel fischietto" e designa colui che, dopo aver constatato sistematiche irregolarità all’interno dell’organizzazione pubblica o privata per cui lavora, decide di denunciare l’illecito per il bene della collettività.
Secondo quanto comunica il gruppo Incipit, il termine inglese, nonostante la sua opacità e la sua ostica pronuncia, si è ampiamente diffuso nel 2013 in relazione al "caso Snowden" e dovrebbe...

Continua l'azione del gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca nell'individuazione di anglicismi incipienti, degli anglicismi cioè che hanno già un buon livello di diffusione e che, tuttavia, non hanno ancora preso piede nel parlato degli Italiani. Questa volta è il turno di una serie di anglicismi utilizzati da diverse istituzioni universitarie italiane. 
In un comunicato il gruppo incipit ha invitato i rappresentanti delle istituzioni universitarie a riflettere sul rischio che questa "fitta terminologia...

All'inizio di febbraio l'Accademia della Crusca ha annunciato di aver creato Incipit, un gruppo di lavoro composto di linguisti ed esperti della comunicazione che avrà il compito primario di esaminare e valutare neologismi e forestierismi "incipienti", nella fase in cui si affacciano alla lingua italiana. Abbiamo intervistato Paolo D'Achille, il responsabile del servizio di consulenza dell'Accademia della Crusca e uno dei dieci membri del gruppo, e gli abbiamo chiesto di illustrarci le modalità operative dello stesso e quali siano i suoi limiti e le sue prospettive concrete. Ad oggi le prime iniziative del gruppo stanno riscuotendo ampia risonanza sui mezzi di comunicazione e stanno suscitando discussioni, dibattiti, molto entusiasmo e anche rifiuto, un chiaro segnale del fatto che finalmente qualcosa si sta muovendo rispetto alla questione degli anglicismi.

Nel suo comunicato stampa numero cinque il gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca ha proposto che l'anglicismo "stepchild adoption" venga sostituito con la formula in lingua italiana "adozione del configlio". Il gruppo Incipit ritiene infatti che la formula in lingua inglese sia assolutamente improponibile e sottolinea come diversi giornalisti e commentatori abbiano già ripiegato sulla formula “adozione del figlio del partner”. Secondo i linguisti del gruppo, tuttavia, anche...

Il gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca ha emesso un nuovo comunicato per invitare il mondo della finanza e dell'informazione a evitare il ricorso all'anglicismo "bail in", termine tecnico per definire l'operazione di salvataggio di una banca in estreme difficoltà finanziarie con l'uso forzoso del denaro di coloro che hanno investito in obbligazioni della banca. Il gruppo Incipit ritiene che sia più trasparente l'utilizzo della formula in italiano "salvataggio interno" e ne raccomanda ovviamente l'uso. 
"Gli istituti bancari – si legge nel comunicato...

L'Accademia della Crusca ha annunciato di aver creato "Incipit", un gruppo di lavoro composto di linguisti ed esperti della comunicazione che avrà il compito primario di esaminare e valutare neologismi e forestierismi "incipienti", nella fase in cui si affacciano alla lingua italiana.  
L'iniziativa è nata in seguito al convegno su forestierismi e anglicismi organizzato dalla stessa Crusca lo scorso anno e soprattutto dopo che petizione "#Dilloinitaliano"...

Il ministro dei Beni, delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha concesso un finanziamento addizionale di 295mila all'Accademia della Crusca. Lo riferisce l'edizione di Firenze del quotidiano La Repubblica secondo la quale i fondi saranno destinati alla realizzazione di diverse iniziative, tra cui l'Osservatorio sull'italiano, alcuni progetti lessicografici, il progetto italianismi nel mondo e il progetto vocabolario fiorentino. 
I nuovi fondi...

Il Consiglio Comunale di Firenze ha approvato all'unanimità la risoluzione “Sostegno all’Accademia della Crusca” che invita il sindaco della città, Dario Nardella, a farsi promotore verso la Regione Toscana affinché assicuri il contributo originariamente previsto per la Crusca e a farsi promotore presso il governo nazionale per garantirne fondi adeguati alla Legge 77/2006.
La risoluzione è stata adottata dopo che il...

Pagina 1 di 2

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.