Login

Giovedì, 30 Giugno 2016 10:59

Scienziati olandesi osservano come il cervello impari seconda lingua facendo riferimento alla lingua materna

Un gruppo di ricerca formato da esperti dei centri di ricerca olandesi Donders Institute for Brain, Cognition and Behaviour e Max Planck Institute for Psycholinguistics è riuscito ad analizzare come il cervello umano, nel riorgannizzare la grammatica di una seconda lingua, lo faccia integrandola con la conoscenza linguistica già esistente.
Secondo quanto riferisce Eurekalert gli scienziati hanno utilizzato immagini cerebrali per osservare come il cervello umano faccia molta attenzione, ad esempio, al fatto che la seconda lingua che sta apprendendo...

Leggi tutto...
Mercoledì, 29 Giugno 2016 09:59

Ricerca: legge del minimo sforzo regola anche lingua dei segni

Nathan Sanders e Donna Jo Napoli, due ricercatori dell'università statunitense Swarthmore College, hanno condotto una ricerca che intende dimostrare come anche la lingua dei segni e la natura stessa del suo vocabolario siano soggetti alla cosiddetta legge del minimo sforzo, ovvero al principio di economica linguistica che vuole che il linguaggio umano sia strutturato per ottenere il migliore risultato funzionale e comunicativo con il minimo sforzo possibile. 
Il principio del minimo sforzo è un principio regolatore che in generale spinge gli esseri umani a ridurre lo sforzo fisico in ogni loro attività. Per quanto riguarda la...

Leggi tutto...
Mercoledì, 29 Giugno 2016 07:08

L'Italia riesce a fare da ponte nel Mediterraneo? Qual è il ruolo della traduzione letteraria nella mediazione con le culture del Nord Africa e del Medio Oriente? Intervista con la traduttrice Yasmina Melaouah

L'Italia è spesso indicata come un ponte nel Mediterraneo, come un crocevia tra le culture di Nord Africa e Medio Oriente e quelle del resto dell'Europa. Ma riesce il nostro paese a svolgere effettivamente questo ruolo? Siamo veramente a stretto contatto con le culture dell'altra sponda del Mediterraneo? Qual è il ruolo della traduzione letteraria in questo contesto? Abbiamo provato a sciogliere questi dubbi intervistando la celebre traduttrice Yasmina Melaouah.

 

Leggi tutto...
Martedì, 28 Giugno 2016 16:14

Marocco: istituita agenzia per regolamentare "anarchia linguistica" nei media

Il governo del Marocco ha istituito un Osservatorio per le lingue e i mezzi di comunicazione con l'obiettivo di regolamentare le molte lingue presenti su stampa, radio e televisioni locali. 
Secondo quanto riferisce l'agenzia Ecofin, la nuova agenzia è stata voluta del ministro della comunicazione marocchino Mustapha El Khalfi, il quale ha coinvolto nel progetto anche l'Istituto di studi e ricerche per l'arabizzazione (Iera) e...

Leggi tutto...
Martedì, 28 Giugno 2016 06:33

Perché sono spesso sindache e ministre a rifiutare la grammatica della parità? Risponde la professoressa di linguistica applicata Stefania Cavagnoli

Le recenti vittorie di Virginia Raggi e Chiara Appendino nelle elezioni comunali di Roma e Torino segnano probabilmente una svolta nell'uso della grammatica della parità per cariche di potere in ambito amministrativo e politico. Le due nuove sindache, tuttavia, hanno espresso pareri contrapposti rispetto a come vogliono essere chiamate: la Appendino ha chiaramente fatto intendere di voler essere chiamata sindaca, mentre la Raggi ha fatto sapere di non essere molto interessata alla questione e ha chiesto comunque di essere chiamata sindaco. Abbiamo chiesto alla Professoressa di linguistica e glottologia presso l'Università di Roma Tor Vergata, Stefania Cavagnoli, di spiegarci come mai il rifiuto della lingua di genere venga spesso proprio dal mondo femminile e perché la grammatica della parità venga vista come una forma di degradazione piuttosto che come un'opportunità.

Leggi tutto...
Domenica, 26 Giugno 2016 07:49

Ucraina: Parlamento approva legge per quota del 50% di canzoni in ucraino su radio private

La Verchovna Rada, il Parlamento unicamerale dell'Ucraina, ha appena approvato un provvedimento che impone che almeno il 50 per cento delle canzoni trasmesse dalle radio commerciali del paese sia in lingua ucraina. Secondo quanto riferisce The Ukrainian Weeky, la nuova legislazione è di fatto un compromesso tra due proposte di legge contrapposte, sostenute rispettivamente dalla lobby delle radio e dagli attivisti per la difesa della lingua ucraina, che erano state respinte dal Parlamento due settimane prima. 
Il provvedimento è stato approvato da tutte e cinque...

Leggi tutto...
Giovedì, 23 Giugno 2016 06:36

Instagram aggiunge pulsante per traduzioni automatiche

Il social network delle immagini Instagram sarà presto dotato di un pulsante per la traduzione automatica di testi contenuti in didascalie e commenti. L'azienda ha comunicato che il nuovo strumento sarà disponibile nei prossimi mesi senza fornire ulteriori dettagli.
La piattaforma Instagram è disponibile in ben 25 lingue a partire dalla fine del 2012. Non è ancora chiaro...

Leggi tutto...
Lunedì, 20 Giugno 2016 06:24

Google crea gruppo di ricerca per intelligenza computazionale in Svizzera

Il gigante di Internet Google Inc. ha annunciato di aver creato un nuovo gruppo di ricerca e sviluppo per le tecnologie di intelligenza computazionale (machine learning) presso la propria sede di Zurigo, Svizzera. 
La nuova unità si chiamerà Google Research, Europe e chiamerà a collaborare ingegneri e ricercatori specializzati nell'apprendimento automatico a sviluppare le tecnologie del settore che l'azienda utilizza per i propri strumenti di traduzione automatica e per le applicazioni Photo...

Leggi tutto...
Domenica, 19 Giugno 2016 13:01

Il settore dei servizi linguistici può avere incentivi fiscali? Quali politiche possono aiutarlo a crescere? Risponde la presidentessa di Federlingue Elena Cordani

La scorsa settimana Confindustria e Confcommercio hanno siglato un protocollo d'intesa per permettere alle rispettive associazioni che rappresentano il settore dei servizi linguistici, Federlingue e Unilingue, di cooperare nella difesa degli interessi di società di traduzione e scuole di lingua. Abbiamo chiesto alla presidentessa di Federlingue Elena Cordani di fornirci maggiori dettagli in merito all'accordo raggiunto e allo stato di salute del settore. In particolare, abbiamo chiesto quali misure concrete possano aiutare la crescita di un settore il cui potenziale è ancora oggi in Italia molto sottovalutato.

Leggi tutto...
Venerdì, 17 Giugno 2016 09:27

Crusca condanna abuso di anglicismi nelle università italiane

Continua l'azione del gruppo Incipit dell'Accademia della Crusca nell'individuazione di anglicismi incipienti, degli anglicismi cioè che hanno già un buon livello di diffusione e che, tuttavia, non hanno ancora preso piede nel parlato degli Italiani. Questa volta è il turno di una serie di anglicismi utilizzati da diverse istituzioni universitarie italiane. 
In un comunicato il gruppo incipit ha invitato i rappresentanti delle istituzioni universitarie a riflettere sul rischio che questa "fitta terminologia...

Leggi tutto...

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.