Login

Panorama

La Real Academia Española ha presentato ufficialmente il nuovo dizionario dello spagnolo giuridico (Diccionario del español jurídico – DEJ). L'opera è stata realizzata con la supervisione del Consiglio superiore della magistratura spagnolo (Consejo General del Poder Judicial – CGPJ) ed è stato pubblicato dalla celebre casa editrice Espasa. 
Il dizionario, che contiene circa 30 mila voci in 1.700 pagine, è stato realizzato con il supporto di circa 150 giuristi e un gruppo di lessicografi della RAE durante...

Vota questo articolo
(0 Voti)

 

Francesco Riva è un giovane attore che ha deciso di portare a teatro la sua esperienza di bambino dislessico. In un monologo appassionato Riva racconta le vicende di Giacomo, un bambino incompreso dalla scuola e dai genitori solo perché non "apprende" come i "bambini normali". Lo abbiamo intervistato per conoscere meglio il suo progetto e per capire come si possa far comprendere la dislessia a chi non ne è coinvolto direttamente.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il miliardario svedese Roger Akelius ha annunciato di aver investito 100 milioni di corone svedesi (circa 10 milioni di euro) in un portale gratuito per l'apprendimento della lingua svedese. Secondo quanto riferisce il quotidiano svedese Aftonbladet il portale online avrà un'impostazione ludica e sarà rivolto principalmente ai rifugiati di recente arrivo. La nuova piattaforma dovrebbe arrivare in rete nella prima settimana...

Vota questo articolo
(0 Voti)

La Taalunie, l'associazione intergovernativa che si occupa della tutela della lingua olandese in Olanda, Belgio e Suriname, ha fatto sapere che i numerosi francesismi presenti nell'olandese non subiranno modifiche ortografiche anche quando entrerà in vigore la riforma ortografica recentemente introdotta dalla Francia. Secondo quanto riferisce il quotidiano locale Telegraaf, la decisione è stata presa da una commissione della Taalunie appositamente creata per risolvere...

Vota questo articolo
(0 Voti)

La Fundación del Español Urgente (Fundéu BBVA), la celebre fondazione spagnola promossa dall'agenzia di stampa EFE e dalla banca BBVA che ha come obiettivo quello di garantire un buon uso della lingua spagnola nei mezzi di comunicazione, potrebbe presto aprire una nuova sede fuori dalla Spagna e più precisamente nella Repubblica Dominicana. Secondo quanto comunica la fondazione in un comunicato, la nuova sede sarebbe gestita in partenariato con la fondazione locale Fundación Guzmán Ariza pro Academia Dominicana de la Lengua.
Lo scopo dell'iniziativa...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Per quali ragioni il politicamente corretto genera molto spesso diffidenza e addirittura rifiuto in modo così trasversale? Che cos'è veramente il politicamente corretto? È possibile formarsi in qualche modo rispetto al suo uso? Dobbiamo sentirci in colpa quando lo usiamo a sproposito o non lo usiamo affatto? La lingua italiana pone particolari problemi per la sua applicazione? Argomentare in modo politicamente scorretto è sinonimo di libertà di pensiero e di anticonformismo?
Abbiamo provato a rispondere a tutti questi quesiti in un'intervista con Fabio Rossi, professore di linguistica italiana dell'Università di Messina.

Vota questo articolo
(0 Voti)

Maximilian e Sophie si confermano come i nomi più popolari per i nuovi nati in Germania anche nel 2015. Il centro di ricerca Gesellschaft für deutsche Sprache e. V. ha pubblicato le statistiche relative alla scelta dei nomi di battesimo per i neonati del 2015. Secondo tali cifre, i nomi maggiormente popolari, rispettivamente per il sesso femminile e maschile, sono Maximilian e Sophie. Se il primo è stato scelto per oltre l'1,52 per cento dei neonati del 2015, il secondo ha raggiunto addirittura una percentuale del 3,20 per cento. Nel 2014...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lo scorso primo marzo è stato lanciato talktalkbnb, una sorta di Airbnb per chi è alla ricerca di stanze o appartamenti per i propri viaggi e nello stesso tempo per chi è alla ricerca di opportunità per praticare le lingue.
Il sistema è del tutto simile a quello del celebre Airbnb con la differenza che i pernottamenti sono in forma gratuita e l'ospite viene remunerato con la disponibilità di chi viene ricevuto a parlare in lingua straniera. La convenienza per chi mette a disposizione il proprio appartamento...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.