Login

Ricerca e tecnologia

L'organizzazione governativa statunitense Intelligence Advanced Research Projects Activity (IARPA) ha annunciato che sta cercando esperti per la creazione di un traduttore automatico universale. 
Il progetto, denominato Machine Translation for English Retrieval of Information in Any Language (MATERIAL), prevede la creazione di un sistema di traduzione automatico che sia in grado di cercare informazioni specifiche in circa settemila lingue e di tradurle poi in lingua inglese. Il sistema si baserà su un'impostazione “English-in, English-out” che permetterà di impostare una ricerca in inglese e di ricevere poi le...

Vota questo articolo
(0 Voti)

I bambini nati prematuramente hanno lo stesso sviluppo linguistico e cognitivo dei bambini nati a termine. Lo rivela uno studio condotto da scienziati dell'università statunitense Northwestern University, che hanno messo a confronto lo sviluppo cognitivo di bambini prematuri con quello di bambini nati a termine dopo lo stesso lasso di tempo dalla loro nascita. I risultati della ricerca dimostrerebbero, a detta dei ricercatori, che i bambini prematuri hanno la stessa capacità di quelli nati a termine di collegare linguaggio e significato. 
In una ricerca precedente gli psicologi della Northwestern University avevano testato...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Un gruppo di ricerca formato da scienziati dell'università olandese Radboud University, del centro di ricerca olandese-tedesco Max Planck Institute for Psycholinguistics (MPI) e dell'università coreana Hanyang University ha condotto uno studio che intende dimostrare che una lingua acquisita e abbandonata nella prima infanzia resta comunque viva nella memoria e che gli individui sottoposti a questo tipo di esperienza possono poi rapidamente recuperarne l'uso.
I ricercatori hanno verificato che diversi individui di origine coreana che avevano imparato il coreano in patria durante la loro prima infanzia e che erano poi stati adottati in...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Si chiama Dysapp la nuova applicazione per dispositivi mobili per il sostegno di bambini dislessici e disprassici che arriverà dalla Francia e che è sarà creata da specialisti del centro di ricerca Centre de Recherches sur la Cognition et l'Apprentissage di Poitiers. Si tratta, secondo quanto riferisce il quotidiano Le Figaro, di una sorta di videogioco che può anche essere utilizzato in orario scolastico e che può fornire un supporto all'azione dell'insegnante. La nuova applicazione punta in particolare a sostenere gli studenti con la disprassia, un disturbo che riguarda le capacità motorie delle persone e, conseguentemente, la capacità di scrivere e leggere. "L'apprendimento...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Gli stranieri che raggiungono un alto livello di competenza in lingua italiana sono anche in grado di pensare in italiano e, conseguentemente, di utilizzare la nostra ben nota gestualità. Sono queste le conclusioni di uno studio condotto da un ricercatore danese che ha testato la capacità di alcuni studenti di lingua italiana suoi connazionali di apprendere a gesticolare come gli italiani.
Secondo quanto riferisce il portale locale CPH Post Online, il ricercatore Bjørn Wessel-Tolvig ha verificato come gli studenti di lingua straniera con un alto livello di competenza siano in grado...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Un gruppo di ricerca internazionale formato da scienziati del Max Planck Institute for Psycholinguistics in Nijmegen, dell'università di Bristol (University of Bristol) e dei centri Broad Institute e iPSYCH consortium ha condotto uno studio che ha permesso di collegare i geni associati all'autismo e ad altri disturbi psichiatrici ai geni che influenzano le nostre abilità comunicative nell'età dello sviluppo.
I ricercatori affermano di essere riusciti a dimostrare che i geni che influenzano negativamente le abilità comunicative e sociali durante l'infanzia sono legati a...

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'Università della California (University of California Santa Cruz) ha annunciato che offrirà un corso per lingue artificiali. Gli studenti che si iscriveranno al corso potranno studiare storia, obiettivi e struttura delle lingue inventate o, come si dice in gergo specialistico, "pianificate". 
Tra le lingue artificiali prese in esame dal corso ci saranno il Klingon, reso celebre dalla serie televisiva Star Trek, e l'Elvish e il Dotharki, riconducibili rispettivamente...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Un gruppo di ricerca canadese ha pubblicato uno studio che dimostra come le persone bilingui di età avanzata siano in grado di risparmiare più energie cerebrali rispetto alle persone monolingui della stessa età. Lo studio, condotto da ricercatori dell'universita di Montreal (University of Montreal) ha messo a confronto le connessioni funzionali dei cervelli di persone anziane bilingui e monolingui e ha stabilito che anni di bilinguismo permettono al cervello delle persone bilingui di eseguire determinati compiti che richiedono concentrazione tralasciando le fonti di informazione superflue, rendendo più efficace l'utilizzo delle sue...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.