Login

Politica ed economia

Le associazioni di insegnanti di italiano come lingua seconda Riconoscimento Nazionale, Apidis e Ilsa sono tornate a chiedere con forza che il MIUR modifichi i requisiti d'accesso per la classe di concorso A23 istituita lo scorso anno. Secondo le tre associazioni, infatti, i requisiti attuali escluderebbero circa 10.000 tra formatori universitari, tutor di master, collaboratori linguistici delle università, esperti esterni della scuola e dei CPIA, ricercatori e autori di testi di didattica e manuali. 
In una lettera inviata al MIUR le tre associazioni hanno segnalato come molti di questi potenziali insegnanti abbiano già avviato dei ricorsi contro...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il governo turco ha annunciato che investirà 300 milioni di euro messi a disposizione dall'Unione Europea per l'integrazione linguistica dei rifugiati siriani. Lo riferisce il portale locale turco Star secondo il quale il governo di Ankara ha intenzione di reclutare circa 4.200 insegnanti di lingua e letteratura turca e di metterli a servizio dei centri di accoglienza temporanea e dei centri di formazione affiliati al Ministero nazionale dell'istruzione (Milli Eğitim Bakanlığı – MEB). Complessivamente il MEB conta di formare oltre 327mila studenti. 
L'iniziativa è parte di un progetto promosso...

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'Unione dei paesi di lingua portoghese (CPLP) ha approvato una proposta per inoltrare una richiesta formale alle Nazioni Unite (ONU) affinché il portoghese diventi lingua ufficiale dell'organizzazione. Secondo quanto riporta il portale Mundo Lusiada, l'annuncio è stato dato dal premier portoghese António Costa in occassione dell'undicesimo summit della CPLP che si è svolto nei giorni scorsi a Brasilia. La proposta nasce da un'iniziativa personale del presidente brasiliano Michel Temer. "Con il portoghese come lingua ufficiale dell'ONU - ha dichiarato...

Vota questo articolo
(0 Voti)

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha negato che vi possa essere una lingua ufficiale per i negoziati che dovranno permettere l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea. Lo riporta l'agenzia Bloomberg che lo scorso venerdì aveva riferito che il responsabile dell'UE per i negoziati sulla Brexit, il francese Michel Barnier, avrebbe dichiarato di voler utilizzare il francese piuttosto che l'inglese per la gestione dei negoziati. 
"Se non mi sbaglio - ha dichiarato la Merkel nella conferenza stampa del summit EU di Bruxelles - ognuno...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Ministero della funzione pubblica francese ha emanato una circolare che esorta tutti i funzionari pubblici a usare esclusivamente la lingua francese quando sono in servizio. Lo riferisce il portale transalpino 20minutes che ha avuto accesso alla circolare del ministero. Nel documento il governo francese ricorda come i funzionari pubblici abbiano il dovere dell'esemplarità e li invita a usare esclusivamente il francese durante l'esercizio delle proprie funzioni, nelle relazioni con i propri interlocutori francesi o stranieri, nella redazione di relazioni, note,...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Circa il 26 per cento degli svizzeri usa altre tre lingue oltre a quella materna almeno una volta a settimana. Lo rivela il rapporto Una Svizzera poliglotta pubblicato dall'Ufficio federale di statistica della Confederazione Svizzera, che è stato redatto sulla base di dati raccolti nel Censimento federale su lingua, religione e cultura realizzato nel 2014.
Lo studio riferisce, inoltre, che ben il 38 per cento degli svizzeri usa almeno altre due lingue e il 64 per cento almeno un'altra lingua. Per utilizzo di un'altro idioma si intende...

Vota questo articolo
(0 Voti)

I due maggiori partiti olandesi, il Partito del Lavoro (Partij van de Arbeid, PvdA) e l'Unione Cristiana (ChristenUnie, CU), hanno trovato un accordo per presentare una proposta di legge per rendere la lingua dei segni lingua ufficiale. Lo riferisce il portale locale RTL Nieuws secondo il quale attualmente sono circa 15mila le persone che utilizzano la lingua dei segni in Olanda. La proposta di legge prevede la creazione di servizi di interpretariato in ambito istituzionale e di un'apposita commissione di esperti. 
"I sordi sono un gruppo invisibile in Olanda - ha dichiarato...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il quotidiano statunitense San Francisco Examiner ha annunciato in un articolo che inizierà ad adottare in modo sistematico l'uso del pronome "they" nella sua accezione diffusasi recentemente negli Stati Uniti di pronome personale neutro singolare in sostituzione del maschile "he" e del femminile "she" per indicare persone che non accettano la tradizionale visione binaria dei sessi. 
La direzione del quotidiano ha comunicato che da oggi in poi alle persone intervistate verranno chieste non solo informazioni personali o dettagli relativi alle loro storie, ma anche con...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.