Login

Didattica

L'amministrazione regionale della Sardegna ha deciso di voler certificare le competenze degli operatori delle scuole e degli sportelli linguistici che operano nell'ambito del piano regionale per la diffusione della lingua sarda. "E' necessario certificare le competenze degli operatori linguistici – ha dichiarato l'assessore alla cultura Claudia Firino – sia per valorizzarne e professionalizzarne il ruolo, sia per dare garanzia di qualità dei progetti da loro curati, agli Enti che si avvalgono del loro lavoro. Puntiamo a una...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Ministero dell'educazione e della scienza della Federazione Russa ha lanciato una piattaforma online per l'insegnamento della lingua russa a studenti stranieri. La piattaforma, che è stata sviluppata in partenariato con l'Istituto Statale di lingua russa A.S. Pushkin, oltre a presentare contenuti per l'insegnamento del russo a studenti stranieri, che potranno lavorare in autonomia, offre anche una serie di strumenti didattici agli insegnanti di russo che operano in patria e all'estero. 

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'Università per Stranieri di Siena ha aperto le iscrizioni al primo MOOC italiano per l'insegnamento della lingua italiana a stranieri. Il corso sarà completamente gratutito e avrà come titolo “Introduction to Italian”. Il corso, inoltre, sarà destinato a utenti di livello A1 e inzierà il prossimo 16 Maggio. Questo MOOC è stato curato dal professor Villarini, esperto di piattaforme e-learning e corsi di lingua online, insieme a un gruppo di lavoro dell’Università per Stranieri composto da docenti di italiano, ricercatori di glottodidattica e di linguistica italiana, curatori di materiali didattici e video. Gli abbiamo chiesto di raccontarci come è nato e si è sviluppato il progetto e di analizzare il futuro dei MOOC nel panorama dell'insegnamento linguistico.

Vota questo articolo
(2 Voti)

L'amministrazione regionale del Veneto ha stanziato cinque milioni di euro nel 2016 per potenziare l'insegnamento di tedesco e inglese nelle scuole superiori e finanziare parte di soggiorni studio all'estero per studenti.
Il fondo, che sarà reso disponibile attraverso un bando, intende coinvolgere duemila studenti degli istituti superiori in un percorso, certificato, di apprendimento e perfezionamento delle proprie competenze linguistiche. I fondi serviranno a finanziare per ogni studente 40 ore di docenza...

Vota questo articolo
(1 Vota)

Lo scorso 16 febbraio la Provincia autonoma di Bolzano ha presentato i risultati di un progetto CLIL della durata di due anni. L'assessore provinciale Philipp Achammer, che ha recentemente avviato un piano per migliorare qualità dell'insegnamento linguistico nelle scuole di lingua tedesca e per sostenere il plurilinguismo altoatesino, ha presentato il progetto sostenendo che la maggioranza degli studenti e dei genitori è a favore di questa metodologia di insegnamento e la sostiene. Abbiamo chiesto alla coordinatrice del progetto, la Professoressa di linguistica e glottologia presso l'Università di Roma Tor Vergata, Stefania Cavagnoli, di raccontarci come è andato il progetto e di fare il punto della situazione sull'applicazione del CLIL nel sistema scolastico italiano.

Vota questo articolo
(1 Vota)

L'amministrazione della Provincia Autonoma di Bolzano ha varato un pacchetto di misure volto alla diffusione del plurilinguismo e al miglioramento della qualità dei corsi di lingua nelle scuole di lingua tedesca. 
Le misure, che avranno validità per il periodo 2016-2020, comprendono anche la creazione di una specifica offerta formativa per la formazione degli insegnanti di lingue e forme di supporto e consulenza per gli stessi insegnanti durante i primi anni di insegnamento. Il piano, inoltre, prevede che la didattica possa essere applicata a...

Vota questo articolo
(0 Voti)

La potente associazione tedesca degli insegnanti Deutsche Lehrerverband (DL), che fa capo al sindacato Deutsche Gewerkschaftsbund (DGB), ha chiesto al governo un piano generale per l'integrazione scolastica dei bambini e degli adolescenti rifugiati di recente arrivo in Germania. 
Il numero stimato di questi studenti si aggira tra i 200mila e i 300mila. L'associazione ha presentato 10 punti che ritiene fondamentali per affrontare l'emergenza e ha sottolineato come questa non possa essere superata senza...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Secondo un sondaggio realizzato dall’azienda transalpina OpinionWay per conto dell’Associazione dei genitori per un insegnamento libero (Association de parents d’élèves de l’enseignement libre – APEL) solo il 17 per cento degli insegnanti e il 43 per cento dei genitori degli studenti della scuola francese giudica efficace l’insegnamento delle lingue straniere. 
Il sondaggio ha rilevato anche che il 38 per cento...

Vota questo articolo
(1 Vota)

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.