Login

Didattica

L’Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione (Invalsi) starebbe mettendo a punto dei test anche per le lingue straniere. Lo riferisce il portale Tuttoscuola che cita delle dichiarazioni rilasciate dalla Ministra dell'istruzione Stefania Giannini a margine della presentazione del Rapporto nazionale Invalsi delle rilevazioni sugli apprendimenti degli studenti. 
"L'Invalsi – ha dichiarato la Giannini - sta lavorando anche dallo scorso anno, indipendentemente dalle nostre intenzioni, a valutare...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Anche quest'anno dall’11 al 15 luglio il fondatore della ludolinguistica nell’insegnamento della lingua straniera/seconda, il professor Anthony Mollica della Brock University di St. Catharines in Canada, terrà un corso articolato in lezioni e seminari presso l'Università per Stranieri di Siena. Si tratta della nona edizione di un appuntamento che si ripete ormai una volta o due volte l'anno dal 2010.  Anche in questa circostanza ne abbiamo approfittato per contattarlo e intrattenerci piacevolmente con lui sulla ludolinguistica.

Vota questo articolo
(1 Vota)

La ricerca scientifica sulla didattica delle lingue ha raggiunto in Italia ottimi livelli. La disseminazione dei risultati della ricerca nel sistema scolastico, tuttavia, non sembra ancora aver raggiunto una dimensione accettabile e la scuola italiana mostra di recepire con molta lentezza gli approcci e gli strumenti didattici suggeriti dal mondo scientifico, che indica da almeno due decenni una strada ben diversa da quella percorsa in passato. Abbiamo chiesto al professor Carlos Melero dell'Università Ca' Foscari, che ha recentemente pubblicato il volume "Le lingue in Italia, le lingue in Europa: dove siamo, dove andiamo", di analizzare la questione e di fare un confronto con la situazione di altri paesi europei.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti e l'università statunitense della Pennsylvania (University of Pennsylvania) sono in procinto di avviare il MOOC per l'inglese commerciale "English for Business and Entrepreneurship MOOC". Le iscrizioni al corso, che naturalmente come ogni MOOC sarà gratuito, sono possibili fino al prossimo 15 maggio. 
Secondo quanto comunica il governo statunitense il corso è destinato a...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Circa il 77 per cento dei genitori degli studenti di lingua tedesca della Provincia di Bolzano vuole una maggiore presenza della lingua italiana nei programmi scolastici e nelle scuole di lingua tedesca. A fornire questo dato è il portale locale in lingua tedesca Stol.it, che cita i dati di un sondaggio realizzato dall'Associazione altoatesina dei genitori delle scuole di lingua tedesca (Landesbeirates der Eltern für die deutsche Schule – LBE) tra febbraio...

Vota questo articolo
(0 Voti)

La Provincia di Trento ha annunciato di aver destinato un fondo di 560.000 euro per i voucher riservati a educatori e agli insegnanti in servizio nei nidi, nelle scuole dell’infanzia e nelle istituzioni scolastiche e formative da utilizzare per soggiorni di studio per l'apprendimento di inglese e tedesco. La Provincia ha specificato che avranno priorità i docenti iscritti ai percorsi linguistici attivati nel 2016 ed agli insegnanti frequentanti o che hanno frequentato i percorsi di metodologia CLIL di IPRASE negli ultimi due anni scolastici.
I voucher, in tutto 330, potranno essere...

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'Istituto Cervantes, l'Universidad Autonoma de Mexico e quella spagnola di Salamanca hanno presentato nel corso del VII Congresso internazionale della lingua spagnola, che si sta svolgendo in questi giorni a Porto Rico, la nuova certificazione internazionale Servicio Internacional de Evaluación de la Lengua Española (SIELE). Le tre entità avevano siglato un accordo quadro per la nuova certificazione lo scorso settembre. 
L'esame per la certificazione sarà costituito...

Vota questo articolo
(0 Voti)

L'università spagnola Rey Juan Carlos di Madrid ha deciso di includere nella propria offerta formativa un corso di laurea per la lingua spagnola dei segni. La nuova laurea, denominata "Lengua de Signos Española y Comunidad Sorda", sarà avviata nell'anno accademico 2016-17 e sarà strutturata in quattro corsi differenti.
Il nuovo percorso accademico, il primo di questo tipo in Spagna, intende dotare gli aspiranti esperti di lingua dei segni degli strumenti per l'interpretariato da e verso...

Vota questo articolo
(0 Voti)

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.