Login

Pubblicato in Ricerca e tecnologia

Ricercatori austriaci usano automi cellulari per studiare diffusione spazio-temporale delle lingue

Martedì, 14 Marzo 2017 17:19 Scritto da 
Mappa linguistica della regione austriaca della Carinzia. Mappa linguistica della regione austriaca della Carinzia. Wien Universität

Un gruppo di ricerca dell'università di Vienna sta utilizzando dei modelli utilizzati dalla fisica della diffusione per sistemi complessi per cercare di capire come si siano diffuse le lingue lungo l'asse spazio-temporale.
In particolare i ricercatori stanno applicando i modelli conosciuti come automi cellulari all'analisi dell'evoluzione della lingua slovena Carinzia, una regione dell'Austria meridionale confinante con il Friuli Venezia-Giulia e la Slovenia.
Sotto il concetto interdisciplinare di fisica della diffusione si raccolgono diversi metodi della fisica per la descrizione della diffusione, tra le altre cose, di forme di vita e malattie. Gli automi cellulari sono generalmente utilizzati da questa branca della fisica per descrivere i movimenti degli atomi.
Il gruppo di ricerca sta provando, in buona sostanza, ad analizzare l'evoluzione delle lingue della regione come attraverso la lente di un microscopio e una griglia costituita da celle. Le piccole celle della griglia permetterebbero, a detta dei ricercatori, di analizzare ogni piccolo cambiamento del sistema linguistico e, nello stesso tempo, di fornire una fotografia complessiva della sua evoluzione.
Per maggiori dettagli sulla ricerca cliccare qui.
© Informalingua

Letto 171 volte

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.