Login

Pubblicato in Politica ed economia

Eurostat: italiano sesta lingua più studiata nelle scuole secondarie dell'UE anche nel 2015

Giovedì, 23 Febbraio 2017 14:32 Scritto da 
La sede dell'Ufficio Statistico dell'Unione Europea (Eurostat) nel Lussemburgo La sede dell'Ufficio Statistico dell'Unione Europea (Eurostat) nel Lussemburgo Wikimedia Commons

Secondo un sondaggio realizzato da Ufficio Statistico dell'Unione Europea (Eurostat) l'italiano è stata la sesta lingua più studiata nelle scuole secondarie di primo grado dell'Unione Europea nel 2015.
La lingua più studiata è ovviamente l'inglese, seguita nell'ordine da francese, tedesco, spagnolo e russo. Nel 2015 l'inglese è stato studiato da circa 17 milioni di studenti nelle scuole secondarie dell'Unione, mentre il numero di coloro che hanno studiato francese, tedesco e spagnolo è stato pari rispettivamente a 5, 3 e 2 milioni.
La percentuale di coloro che hanno scelto l'italiano come lingua straniera è stata, tuttavia, pari solo all'1'1 per cento degli studenti, mentre francese, tedesco e spagnolo hanno raggiunto percentuali pari rispettivamente al 33,8 per cento, 23,1 per cento e 13,6 per cento. Anche nel 2014 la percentuale dell'italiano aveva raggiunto l'1,1 per cento.
Secondo il rapporto, inoltre, la percentuale degli studenti che studia almeno una lingua straniera nelle scuole secondarie di primo grado europee è pari al 98,6 per cento, mentre coloro che ne studiano almeno due rappresentano oltre il 58,8 per cento della popolazione studentesca. In Italia la percentuale degli studenti che studia almeno due lingue ha raggiunto il 95,8 per cento nel 2014, il calo rispetto al 98,4 dell'anno precedente.
Per consultare direttamente le cifre di Eurostat cliccare su questo link.
© Informalingua

Letto 230 volte

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.