Login

Pubblicato in Ricerca e tecnologia

Ricercatori statunitensi usano simulazione informatica per spiegare diversità linguistica

Sabato, 11 Febbraio 2017 13:33 Scritto da 
 In Australia si parlano attualmente oltre 400 lingue diverse dall'inglese. In Australia si parlano attualmente oltre 400 lingue diverse dall'inglese. Colorado State University

Perché gli esseri umani parlano attualmente oltre 7mila lingue? Perché queste lingue non sono distribuite in modo uniforme sulla terra? A queste due centrali domande della linguistica ha provato a rispondere un gruppo di ricerca internazionale, coordinato dall'università statunitense del Colorado (Colorado State University), attraverso l'utilizzo di un modello di simulazione informatica.
Allo sviluppo della ricerca, che è stata pubblicata sulla rivista internazionale Global Ecology and Biogeography, hanno preso parte linguisti, geografi, antropologi e biologi provenienti da Stati Uniti, Brasile, Germania, Canada e Svezia. Il gruppo di ricerca ha sviluppato un modello informatico precedentemente concepito per studiare i processi attraverso i quali le diverse specie animali si sono distribuite sul globo nel corso dell'evoluzione.
Il modello informatico utilizzato è basata su tre criteri fondamentali. Il primo criterio prevede che le popolazioni di un determinato territorio tendano a occupare gli spazi vuoti. Il secondo criterio si basa sull'idea che le precipitazioni atmosferiche siano un fattore determinante per la limitazione della densità di popolazione. Il terzo criterio, infine, prevede che i gruppi di popolazioni tendano a dividersi quando viene raggiunto un certo limite quantitativo.
Il modello è stato testato sull'Australia e sulle sue oltre 400 lingue. I risultati della ricerca hanno confermato che i dati sulle precipitazioni atmosferiche e i limiti alla grandezza dei singoli gruppi di popolazioni giustificano l'attuale numero delle lingue dell'Australia e la loro distribuzione geografica.
Per maggiori informazioni sul progetto di ricerca cliccare qui.
© Informalingua

Letto 209 volte

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.