Login

Pubblicato in Ricerca e tecnologia

Studio: cervello bilingue usa reti neuronali distinte per lingue con ortografie opache o trasparenti

Martedì, 25 Ottobre 2016 16:51 Scritto da 
Il gruppo di ricerca del Basque Center on Cognition, Brain and Language (BCBL) ha utilizzato la risonanza magnetica per monitorare l'attività cerebrale di 36 individui bilingui. Il gruppo di ricerca del Basque Center on Cognition, Brain and Language (BCBL) ha utilizzato la risonanza magnetica per monitorare l'attività cerebrale di 36 individui bilingui. Basque Center on Cognition, Brain and Language (BCBL)

Tre scienziati del centro di ricerca spagnolo Basque Center on Cognition, Brain and Language (BCBL) hanno dimostrato come il cervello degli individui bilingui utilizzi diverse reti neuronali a seconda che legga un testo scritto in una lingua con ortografia opaca come l'inglese, in cui si scrive in un modo e si legge in un altro, e in lingue con ortografia trasparente come l'italiano e lo spagnolo, in cui le parole si pronunciano più o meno come si scrivono.
Secondo quanto riferisce l'agenzia SiNC, i ricercatori ritengono che l'attività delle due reti neuronali del cervello che si attivano negli individui bilingui durante la lettura sia strettamente correlata al sistema ortografico della lingua utilizzata. Una delle due reti neuronali ha una funzione meramente fonologica e decifra i suoni delle parole, mentre la seconda rete ha una funzione ortografico-semantica e serve a decifrare le lettere e il loro significato.
Gli studiosi baschi hanno utilizzato la risonanza magnetica per analizzare le attività neuronali di 36 parlanti puramente bilingui. Nella lettura dello spagnolo, che è la prima lingua dei soggetti testati e ha un sistema ortografico trasparente, le persone hanno utilizzato tutti le proprie reti neuronali in modo simile. Nella lettura di testi in inglese e in basco, che sono le seconde lingue di tutti i soggetti presi in esami, le reti neuronali si sono attivate a seconda della lingua. Il basco ha un sistema ortografico trasparente, mentre l'inglese ha un sistema ortografico opaco. Nei bilingui baschi si è attivata maggiormente la rete neuronale responsabile per la fonologia, mentre i bilingui inglesi hanno fatto registrare una maggiore attività nella rete neuronale responsabile per la decifrazione del significato.
Per maggiori dettagli sulla ricerca cliccare qui.
© Informalingua

Letto 700 volte

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.