Login

Pubblicato in Politica ed economia

Stati Uniti: un residente su cinque parla lingua straniera a casa

Mercoledì, 07 Ottobre 2015 05:53 Scritto da 
Suddivisione degli Stati Uniti d'America secondo il Bureau of the Census Suddivisione degli Stati Uniti d'America secondo il Bureau of the Census Wikimedia Commons

Secondo le più recenti statistiche pubblicate dal Census Bureau, l'Ufficio del censimento statunitense, nel 2014 circa 62,3 milioni di residenti negli Stati Uniti, circa il 21 per cento della popolazione, hanno parlato una lingua diversa dall'inglese a casa. Si tratta di 16,2 milioni in più rispetto al 2000, 3,6 milioni rispetto al 2010 e 1,4 milioni rispetto al solo 2013. Secondo il rapporto, inoltre, il numero di coloro che parlano una lingua straniera è più che raddoppiato dal 1990 e quasi triplicato dal 1980.
Le lingue che hanno fatto registrare una maggiore crescita dal 2010 al 2014 sono l'arabo (+29 per cento), l'urdu (+23 per cento), l'hindi (+19 per cento).
Le lingue con il maggior numero di parlanti nel 2014 sono state lo spagnolo (39,3 milioni), il cinese (3,1 milioni), il tagalog (1,7 milioni), il vietnamita (1,5 milioni), il francese (1,2 milion) e l'arabo (1,1 milioni).
Circa 25,6 milioni di coloro che parlano una lingua straniera a casa hanno dichiarato al Census Bureau di parlare l'inglese "non molto bene".
Per leggere direttamente il rapporto del Centro studi sull'immigrazione statunitense cliccare su questo link.
© Informalingua

Letto 723 volte

Navigando sul sito www.informalingua.com con il browser configurato in modo che accetti i cookie, o utilizzando i dispositivi mobile, viene dato il consenso all'utilizzo dei cookie presenti in questo sito.